logotype

Lo zoo di vetro

di Tennessee Williams - debutto 2015

"Dramma di memoria", come lo definisce l'autore, messinscena dell'atto del ricordare e del passato come luogo di rimpianto. Al centro della vicenda una famiglia  americana degli anni '30, segnata dall'abbandono del padre, in cui ciascun componente rincorre i propri sogni, ricercando vie di fuga dalla realtà: la madre Amanda inseguendo il rimpianto della sua giovinezza, il figlio Tom rifugiandosi nella poesia e nel cinema e la figlia Laura isolandosi con la sua collezione di animaletti di vetro. Fragili meccanismi familiari che diventano rifugio o prigione, speranza o illusione. 

A vent'anni dal debutto del 1995, rimettiamo in scena questo testo con l'intento di agire gli eventi narrati, indagando più a fondo la dimensione psicologica di ciascun personaggio per scoprire degli altri possibili noi stessi, mostrando speranze disattese e sogni dissolti di una sconcertante attualità.

 


ico premi

Premio MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA al 25° Festival Teatrale Internazionale "Castello di Gorizia-Premio Francesco Macedonio" (16/10/2015)


  Recensioni

• "Solitudini di possente fragilità tentano la fuga dallo zoo di vetro"- Il Giornale di Vicenza - 27/04/15

 

 

2018  Compagnia Teatrale La Ringhiera di Vicenza