logotype

Il medico per forza

di J.B.Poquelin detto Molière

ico medicoFarsa di gran classe presentata per la prima volta il 6 Agosto 1666 al Palais Royal, ebbe 66 repliche e dopo "Il Tartufo", fu il testo più rappresentato di Molière. E' protagonista Sganarello che, ben lungi dal restare nei limiti di Scapin e di Mascarille, mostra una consistenza umana accostabile per certi lati del suo carattere (indulgenza verso gli agi e le convenienze personali, fertilità di espedienti, prontezza di risposte) a quella del Falstaff shakespereano. La moglie Martina, anch'essa in felice contrasto con le Soubrettes e Femmes d'intrigues di altre commedie farsesche molieriane, prende posto in quella galleria di vivaci e familiari serventi, dal franco buon senso popolare.

La trama attinge ad antichi motivi della letteratura folkloristica e narra la storia di Sganarello a cui la moglie Martina, maltrattata e picchiata, gioca il tiro di farlo credere un celebre medico il quale non si riconosce tale se non sotto le legnate. La fertilità di espedienti e la prontezza dell’uno intrecciati alla scaltrezza e il buon senso popolare dell’altra, creano una storia divertente e ricca di osservazioni psicologiche.

 


ico premi

• Ospite ad ANNECY (Francia) il 3 Aprile 2004 nell'ambito di un progetto di gemellaggio tra Vicenza e la città francese.

 

 

 

2017  Compagnia Teatrale La Ringhiera di Vicenza