logotype

Il piacere dell'onestà

di Luigi Pirandello

ico piacereAngelo Baldovino uomo dall'oscuro passato, accetta di sposare la ricca Agata Rennie di dare il proprio nome al figlio che ella attende, frutto di un'illecita relazione con il marchese Fabio Colli, a sua volta tradito dalla moglie legittima. Nei piani del Colli questo matrimonio ha come unico scopo quello di salvare l'onore di Agata e soprattutto il proprio. Egli in cuor suo si ripromette di far in modo che Baldovino, dopo la nascita del bambino, sparisca dalla vita di Agata per riprendere il suo posto acanto alla donna, questa volta nei panni piu' "onorati" di consolatore dell'amica abbandonata. Angelo Baldovino e' pero' uomo inteligente e colto

. nell'accettare la proposta del marchese decide di portare fino alle estreme conseguenze il ruolo di uomo onesto (inizialmente accettato solo per salvare le apparenze) capovolgendo cosi' la situazione e vanificando le aspettative del Colli e della madre di Agata, sua complice. Nell'esercizio quotidiano dell'onesta', Baldovino trovera' la possibilita' di dare u senso alla sua vita in contrapposizione all'ottusita' e l'ipocrisia della convenzione e Agata, a sua volta, colpita dalla rettitudine del marito, decidera' di seguire fino in fondo la sua sorte abbandonando Fabio Colli per sempre. 

Il testo pirandelliano ci pone di fronte alla frattura tra l'autentica identita' dell'individuo e la tirannia delle convenzioni.

«La verità è fuoco e dire il vero significa brillare e ardere»
L. Schefer dalla tavola di Gustav Klimt "Nuda Veritas" 

 


ico premi

• Finalista del 57° FESTIVAL D'ARTE DRAMMATICA DI PESARO (15 Ottobre 2004)

• Finalista alla 17^ "MASCHERA D'ORO" di Vicenza (19 Febbraio 2005)

• Ospite a SIPARIO D'ORO di Rovereto (4 Marzo 2005)

• Premio MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA al Festival NAVETEATRO di Nave-Bs (Novembre 2008)

 

2017  Compagnia Teatrale La Ringhiera di Vicenza