logotype

Madre Courage e i suoi figli

di Bertolt Brecht - debutto 2006

ico courageLa storia di Madre Courage, una vivandiera dell’esercito protestante che segue le truppe col suo carro trainato dai due figli maschi e con a bordo una figlia muta, non è la rappresentazione edulcorata e compiacente di una madre che attraversa le bufere del tempo di guerra, paladina dell’amore filiale nonostante tutto. E’ la storia di un essere diviso, contraddittorio, forte e debole insieme, con un cuore e degli artigli, un essere ambiguo, costretto a preservare i suoi miseri mezzi di sussistenza, che si interroga sul senso della guerra, flagello universale.

Lo stile letterario scelto dall’autore ricorda quello dei cantastorie, nei baracconi delle fiere: essi narrano, aiutandosi con immagini e parole evocative, quello che succede. Gli avvenimenti si susseguono, contrapponendosi fra loro, dando a ciascun quadro la sua propria struttura di piccolo dramma nel dramma. 


ico premi

• 1° premio per il miglior allestimento, 1° premio per il miglior commento musicale e 1° premio per la miglior attrice non protagonista al FESTIVAL "NAVETEATRO 2006"

 


 

Recensioni

"Urla nel silenzio dell'atrocità", Il Giornale di Vicenza - Lunedì 12 novembre 2007

 

 

 

 

2017  Compagnia Teatrale La Ringhiera di Vicenza