logotype

Un tranquillo week-end di follia

di Alan Bond - traduzione di Luigi Lunari

ico folliaDall'opera di uno scrittore di grande talento ma ancora poco conosciuto, Luigi Lunari - autore tra l'altro di "Tre sull'altalena" e del "Canto del cigno"- traduce questo testo, divertente ed elegante, che racconta un animato week end nella villa di campagna di Victor e di Pamela: due attori sulla via del tramonto, divorziati da qualche anno, che della casa si servono a turno per condurvi qualche amico. Ma basta un piccolo equivoco, e in questo particolare week end si ritrovano in quattro: Victor con un'attricetta di belle speranze, Pamela con un giovane ammiratore che scrive poesie e beve solo latte

. Poi arrivano anche i loro due figli, Sabrina e Robert, con i loro compagni: un pubblicitario americano e una simpatica giapponesina.

Otto persone, in un week end previsto per due, a dare il via ad un crescendo di situazioni imbarazzanti e grottesche, impreviste e divertenti... che metteranno a nudo la vera identità dei protagonisti, in bilico tra aspirazioni artistiche e frustrazioni, desideri ed illusioni.

 


 

Recensioni

"Un tranquillo weekend di folli equivoci", Il Giornale di Vicenza - Lunedì 26 novembre 2012

 


 

Immagini della prima edizione

 

2017  Compagnia Teatrale La Ringhiera di Vicenza